Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni per commentare l’inchiesta aperta dalla Procura di Roma sul progetto del nuovo stadio che dovrebbe sorgere a Tor di Valle. Queste le sue parole:

 

A seguito delle notizie sull’indagine confermo, come sempre, piena fiducia nell’operato della magistratura. L’amministrazione regionale ha condotto la Conferenza dei servizi in modo tecnicamente corretto e trasparente. Nessun dirigente o funzionario regionale è stato oggetto delle misure adottate dagli uffici giudiziari. Peraltro, ricordo che proprio per consentire la massima valutazione e il controllo diffuso di questo complesso procedimento amministrativo, la Regione ha esposto ogni passaggio e provvedimento su un portale di open data (ancora oggi consultabile su www.regione.lazio.it/rl/trasparenzastadio). Pertanto, è importante che la magistratura faccia luce su eventuali comportamenti che possono avere messo a rischio, ovvero speculato, su un investimento tanto significativo per la città di Roma. Per quanto riguarda Michele Civita, che considero da sempre un uomo onesto delle istituzioni, sono convinto che saprà dimostrare la fondatezza delle sue ragioni“.

Fonte: Omniroma