Antonio Mirante, nuovo portiere della Roma, ha rilasciato la sua prima intervista al canale ufficiale del club giallorosso. Queste le sue dichiarazioni:

Essere giocatore della Roma è motivo di orgoglio e soddisfazione, è successo nel momento giusto nella mia carriera. L’ho voluto fortemente, ci eravamo sfiorati in passato, è una grande occasione per me. La Roma non mi ha portato tanta fortuna, ricordo sfide accese, non ce n’è una in particolare, ho sempre avuto l’impressione di giocare contro una grande. I tifosi della Roma ti fanno fare tanti punti in più, è un fattore fondamentale, un blocco unico con loro e questo sta a noi portarli sempre dalla nostra parte e fa sì che siano fieri di noi. La scorsa è stata una stagione importante, ha dato modo alla Roma di mettere le basi per un futuro importante, soprattutto in Champions. Questo è un anno importante e altrettanto difficile, bisognerà confermare quanto fatto attraverso il lavoro quotidiano, ma da quanto ho capito qui c’è tutto il necessario. Ho parlato con il direttore, siamo stati entusiasti di questo accordo, c’era già un principio di accordo nella fase precedente di mercato, per noi è stato il concludersi di una grande trattativa. Ho sentito il mister ieri sera, approdo in una grande squadra con un grande allenatore. La prossima sarà una stagione di conferme e miglioramenti, l’obiettivo è lavorare quotidianamente. Ho un’età importante per il ruolo, sono 10 anni che gioco in Serie A, non posso avere un altro approccio se non quello di lavorare bene in settimana e mettermi a disposizione”.

Fonte: Roma TV