Sousa dichiara di voler allenare la Roma e da qui parte la riflessione di Zdenek Zeman, uno che i giallorossi li ha allenati: “Roma è una piazza importante anche ora che le cose non stanno andando come si pensava. Il problema per un allenatore è rimanerci tanto tempo, la Roma ogni estate vende i pezzi più importanti. Quando fai così serve tempo ai nuovi per inserirsi: non è un fatto di qualità ma di ambientamento al calcio italiano“. Come scrive La Gazzetta dello Sport, il boemo si è soffermato anche su due questioni delicate come quelle di Pastore e Schick: “L’argentino è bravo ma nel 4-3-3 è difficile collocarlo, come mezzala fa fatica in fase difensiva. Schick? Non è un attaccante esterno, deve giocare al centro. Ma lì c’è Dzeko“. In chiusura, la sentenza sul campionato: “Non c’è una vera rivale della Juve, alla lunga non avrà problemi a staccare Inter e Napoli“.

Fonte Gazzetta dello Sport