Romano, romanista e dieci anni di militanza in giallorosso in tutti i ruoli del centrocampo. Ce n’è abbastanza per parlare di trequartisti.

Immaginava che Pellegrini fosse così forte in quel ruolo?
“Eccome. Ho giocato con lui nel Sassuolo di Di Francesco e l’ho visto muoversi benissimo in quella posizione. Ha tutte le caratteristiche per essere un trequartista moderno. Anzi, secondo me è meglio in questo ruolo che da centrocampista puro”.

Pensa che a questo punto Pastore possa essere in difficoltà, visto che sembra scavalcato nelle gerarchie?
“Non credo. È vero che è più abile a correre in avanti che indietro, ma ha qualità straordinarie e la sua esperienza e la sua classe potrà essere molto utile alla Roma“.

Fonte: Gazzetta dello Sport