Si temeva la rappresaglia per i fatti che hanno preceduto l’andata e alla fine qualche incidente c’è stato anche a Mosca, sempre prima del via della partita. Il tutto documentato, da una serie di video che ieri sul web sono diventati virali, condivisi da molti utenti sui vari social. Prima della partita, infatti, un gruppetto di circa sessanta ultrà del CSKA ha prima seguito trenta tifosi della Roma e poi provato ad assaltarli all’interno del loro hotel, con il lancio di sassi e gas urticanti. Molti dei tifosi del CSKA erano infatti dotati di maschere antigas e proprio l’utilizzo dei gas ha costretto i tifosi della Roma a rinchiudersi nell’albergo che li ospitava. I i tifosi della Roma sono riusciti poi ad uscire e ad allontanare i russi, con un bilancio finale di tre tifosi italiani feriti, e diversi hoolingan russi sono stati fermati, precisa la polizia russa.

Fonte: Gazzetta dello Sport