Queste le dichiarazioni di Ramon Rodriguez Verdejo ‘Monchi’, direttore sportivo della Roma, rilasciate alla stampa a pochi minuti dal fischio d’inizio del match con l’Inter:

Monchi a Sky Sport:

Come state?
“E’ vero che siamo in un momento difficile con tanti infortuni, ma abbiamo fiducia in quelli che oggi saranno in campo. Il calcio è così, ci sono momenti difficili perché arrivano gli infortuni. Quelli guariti giocheranno. Ho fiducia negli 11 che oggi andranno in campo”.

Avrete ancora fiducia in Di Francesco indipendentemente da stasera? 
“La fiducia nel mister è la stessa di quando l’abbiamo portato alla Roma. Non è cambiato niente, l’anno scorso ha fatto benissimo, è arrivato terzo e in semifinale di Champions. Non c’è una responsabilità unica, noi guardiamo sempre avanti. Tutti vogliamo che i risultati arrivano ma la fiducia è sempre la stessa”.

Gli ultimi trofei della Roma li ha vinti Spalletti, è così difficile vincere un titolo a Roma
“Non lo so, magari non dobbiamo aspettare ma è vero che non è facile. Sento i tifosi per strada e solo per questo meriterebbero di più, hanno voglia di vincere di più. Oggi sono in difficoltà a promettere qualcosa, ma il mio unico obiettivo è lavorare per vincere e soprattutto farli felici. Una società è quello che sono i tifosi, la Roma è i tifosi, al di là di noi”.

Il mercato, a gennaio possono esserci opportunità reali? La Roma prenderà davvero un centrocampista? Momento decisivo per il futuro di Schick.
“Inizio dall’ultima, vale lo stesso discorso fatto per il mister. E’ fortissimo, gli manca continuità ma ha qualità importanti, diventerà un giocatore importante. Sul mercato di gennaio, dopo 20 da DS. ho esempi validi per dire che a gennaio si possono fare cose buone e non, è un mercato difficile, non c’è tempo per adattarsi e i nuovi acquisti devono essere subito competitivi, bisogna essere bravi a individuare il profilo giusto. Sul ruolo, stiamo ancora valutando con il mister, abbiamo tempo per riflettere. Dobbiamo essere bravi a scegliere, non posso dire esattamente il ruolo, lavoriamo su tutti i ruoli”.

Fonte: Sky Sport