Lorenzo Pellegrini interviene nel post partita, dopo la sofferta vittoria contro il Frosinone. Queste le sue parole:

Pellegrini a Roma TV:

Gol all’ultimo secondo ti toglie tutto, ma meglio così?
“Si partita da fondamentale vincere, nonostante le difficoltà. È stata un po’ più fisica e ci voleva più cattiveria. Era una partita fondamentale da vincere e l’abbiamo vinta”.

Partite altalenanti dal punto di vista psicologico. Cosa succede? Come ci si riaccende?
“È normale che vincendo le partite l’avversario provi a fare di più. Adesso è un momento così che vengono avanti e ci segnano. Abbiamo qualcosa su cui lavorare. Ma è importante la voglia che abbiamo di vincere. Il gol di Edin all’ultimo minuto e l’esultanza con tutta la panchina. Siamo un gruppo vero, che si vuole bene e che lotta fino alla fine per arrivare ovunque”.

Quanto è importante per arrivare al derby e al Porto?
“È importantissimo perché perdere 2 punti qui sarebbe stato un dispiacere per tutti invece arriviamo al derby con una serie di vittorie che speriamo continuino”.

L’esultanza col ciuccio?
“Sto aspettando una bambina, sono molto felice. Adesso abbiamo vinto e il gol lo dedico alla bambina e a mia moglie”.

Pellegrini a DAZN:

Quanto era importante questo gol alla fine?
“Fondamentale, dovevamo assolutamente vincere, siamo stati bravi e abbiamo dimostrato che ci siamo sempre. Ci prendiamo questi tre punti”.

Settimana del derby, come ci arrivate?
“Ci arriviamo bene, oggi appunto era importante vincere perché ci arriviamo sereni dopo tante vittorie, loro saranno carichi ma noi di più. La dedica del gol è per mia moglie e la mia piccolina che arriverà”.

Fonte: Roma TV – DAZN