Virginia Raggi, Sindaca di Roma, impegnata anche nel progetto per il nuovo impianto giallorosso che dovrebbe sorgere a Tor di Valle, parla del possibile stadio della Lazio. Queste le sue parole a Radio Sei: “Sono in attesa che il Presidente Lotito mi porti una proposta. Abbiamo avuto incontri ufficiali, ma non ho avuto proposte né sul Flaminio che altre zone. Non ho mai ricevuto inviti fino a quello di visitare Formello, che è stato annullato perché non si poteva fare prima del derby”.

Pronta la risposta di Arturo Diaconale, portavoce biancoceleste:  “Abbiamo cancellato la visita a Formello perché i tifosi l’avrebbero vista come una scelta di ripiego dopo quella alla sede della Roma. Ora la invito ufficialmente alla fine dei lavori di ristrutturazione dove verrà presentato anche il progetto dello Stadio delle Aquile“.

La Sindaca poi ha parlato dello Stadio Olimpico: “I parcheggi lontani? C’è una questione che attiene alla sicurezza, noi rispettiamo le prescrizioni della Questura. Stiamo implementando il trasporto pubblico per supportare i tifosi, quello privato per fini di sicurezza è meglio che non ci sia. Farsi chilometri a piedi non va bene, per questo cerchiamo di aiutarli in questo modo. Il vecchio progetto dello Stadio delle Aquile? Non l’ho mai visto, aspetto quello nuovo, aggiornato. La nuova partita di bus che sta arrivando è una delle grandi sfide che ci siamo imposti quando siamo arrivati, per il problema di ATAC che volevano tutti fallita o privatizzata. Da quest’anno arriveranno i nuovi bus, che alleggerirà il trasporto pubblico.”

In chiusura la Raggi si è concentrata anche sull’iter del nuovo stadio della Roma“Quello che doveva fare il comune e’ stato fatto, siamo in linea con le prescrizioni della conferenza dei servizi e questo consente di avviare l’iter e quindi il cantiere”.

Fonte: Radio Sei