Alla vigilia di Roma-Juventus, che si giocherà domani all’Olimpico, Alessandro Florenzi ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport. Queste le sue parole:

“Forse il momento più emozionante sono state le partite contro Barcellona e Liverpool l’anno scorso, è stata un’emozione, speriamo di tornare a giocarle presto. L’anno scorso abbiamo fatto una grande stagione, con l’exploit in Champions League, cercheremo di fare meglio il prossimo anno. Contro la Juventus sappiamo che è una partita speciale ma vale 3 punti. Ci sono molti aspetti che portano la Juventus più avanti di noi, dobbiamo mettere un punto e ripartire. Penso sia stata la peggiore stagione delle ultime 6. Potevamo fare meglio in alcune partite, c’è rammarico”.

Cos’ha di speciale Cristiano Ronaldo?
“Vedo nei suoi atteggiamento la voglia di dimostrare di essere il migliore o di provare ad esserlo, la voglia che ha di migliorarsi”.

Vale anche per Messi?
“Potrei paragonarli a Stephen Curry e LeBron James, a Nadal e Federer. Sono due cose differenti: uno è un dono del Signore, l’altro è dato dal lavoro e dalla costanza. Fanno cose istintivamente”.

Totti?
“Nell’arco della carriera gli sono state fatte domande sullo stadio, se continuo così faccio la fine di Francesco…Penso che i tifosi e la società abbiano il diritto di uno stadio proprio per sostenere la Roma“.

Fonte: Sky Sport