Amadou Diawara, centrocampista della Roma, è stato intervistato da Roma TV ed ha parlato della sua nuova esperienza in giallorosso. Queste le sue parole:

Per me essere un giocatore della Roma significa essere fortunato. Ho rinunciato ad un po’ di vacanze per tornare in fretta e non vedevo l’ora di allenarmi con i nuovi compagni e conoscere il mister. Con il mister ho parlato per telefono prima del mio arrivo, non vedo l’ora di lavorare con lui, sarebbe un onore essere a sua disposizione. Due anni fa giocai contro la sua squadra (Shakhtar), erano molto forti e spero possa ripetersi anche qui a Roma. All’andata ci misero in difficoltà, al ritorno preparammo meglio la partita. Il mio idolo è Yaya Toure, mi ispiro tantissimo a lui e non è facile, è veramente forte. Io sono giovane e devo lavorare di più per arrivare a lui. La prima volta all’Olimpico stavo al Bologna e mi sono emozionato tanto, era la prima volta che giocavo in uno stadio così importante, mi ha fatto un effetto positivo e mi ha dato tanta carica. Ai tifosi prometto di dare il 100% in allenamento e in partita“.

Fonte: Roma TV