Alla vigilia dell’amichevole tra Roma e Real Madrid, ha parlato, ai microfoni dell’emittente satellitare, il tecnico giallorosso Paulo Fonseca. Tanti i temi, dal match contro i blancos al mercato. Queste le sue parole:

“Questa partita contro il Real è un buon test per capire realmente quali sono le nostre capacità. Siamo all’inizio di un grande processo di trasformazione, soprattutto per quanto riguarda il modulo di gioco. Per me la cosa più importante contro il Real Madrid sarà vedere se la squadra avrà il coraggio di attaccare e di difendere allo stesso tempo. Questo per me è la cosa più importante, conta anche più del risultato, dobbiamo verificare il comportamento che vogliamo tenga la squadra, un’identità che vogliamo si esprima in partita. Contro uno dei migliori club del mondo, una squadra di grande qualità, è importante che la Roma faccia vedere sul campo quello che abbiamo provato in allenamento e abbia il coraggio di affrontare il Real. In questo momento non sono preoccupato delle carenze difensive. A me interessa soprattutto mettere a punto una proposta di calcio offensiva. Contro il Real andremo sicuramente all’attacco, poi l’equilibrio lo troveremo. Non sono preoccupato. Stiamo lavorando per trovare un difensore centrale, in questo momento ne abbiamo tre in rosa, ne abbiamo necessità e stiamo cercando di prenderlo il prima possibile. Dzeko domani giocherà dal primo minuto, il nostro gioco verte su di lui e al momento non prendiamo in considerazione una sua uscita. Al momento conto su di lui e stiamo lavorando insieme per la prima di campionato contro il Genoa. Icardi è un ottimo calciatore, ma io parlo solo di chi ho in rosa e lui non è con noi. Questa è da sempre la mia filosofia“.

Fonte: Sky Sport