Inizia nel migliore dei modi il campionato della Roma Primavera di Alberto De Rossi: netto 6-2 nei confronti del Chievo, grazie alla doppietta di Riccardi e alle reti di Providence – la prima in giallorosso -, Estrella, Trasciani e D’Orazio. Un risultato importante che consente ai giallorossi di restare in scia alle vittorie di dell’Inter a Pescara e dell’Atalanta, detentrice del titolo, contro la Sampdoria. Unica nota stonata l’infortunio di Bouah: dopo appena 10 minuti dall’ingresso in campo, ha procurato un calcio di rigore riportando, però, in seguito un forte dolore al ginocchio. La speranza è che, dopo la rottura del crociato dello scorso anno, non sia nulla di grave.

ROMA (4-3-3): Cardinali; Parodi (46′ Bouah, Nigro), Trasciani (C), Santese, Calafiori (61′ Semeraro); Riccardi, Tripi, Bove (87′ Simonetti); Providence (46′ D’Orazio), Felipe Estrella, Besuijen.
A disp.: Zamarion,Buttaro, Milanese, Silipo, Zalewski, Coccia Satriano.
All.: Alberto De Rossi.

Il Tabellino:

CHIEVO (4-3-1-2): Caprile; Pavlev, Leggero, Martires Farrim, Enyan Elimelech; Tuzzo, Zuelli, Karamoko; Demirovic; Rovaglia, Manconi.
A disp.: Brigantini, Salvaterra, Frey, Grazioli, Passera, Bontempi, Metlika, Perseu, Asllani, Merci, Munaretti, Sperti.
All.: Paolo Mandelli.

Arbitro: Giampiero Miele (Nola)
Assistente 1: Francesca Di Monte (Vasto)
Assistente 2: 
Francesco Ciancaglini (Chieti)

Marcatori: 4′ Providence (R), 12′ Manconi (C), 36′ Rovaglia (C), 44′,55′ Riccardi (R), 70′ Estrella (R), 72′ Trasciani (R), 74′ D’Orazio (R), 90’+5 Zuelli (C).
Ammoniti: 17′ Calafiori (R), 21′ Parodi (R).
Espulsi: –
Recupero: 2′ pt.