In casa Roma c’era attesa per le decisioni del Giudice Sportivo in seguito ai disordini in campo dopo il fischio finale del match contro il Cagliari, che hanno portato alle espulsioni di Fonseca e Nuno Romano, oltre alle dichiarazioni di Petrachi e Pallotta nel post-gara. Oggi è arrivato il comunicato sul sito ufficiale della Lega Serie: squalifica per due giornate effettive di gara e ammenda di 10 mila euro per Fonseca. Inoltre, ammenda di 15 mila euro all’AS Roma a titolo di responsabilità oggettiva per aver consentito l’ingresso nel recinto di gioco di un preparatore atletico (Nuno Romano) che non risulta tesserato e che applaudiva in maniera continuativa il Direttore di gara, a cui si era avvicinato con atteggiamento aggressivo.

Dopo i fatti di Roma-Cagliari, che hanno visto Fonseca protestare vivamente contro il direttore di gara Massa a fine partitai giallorossi sono pronti a fare ricorso contro la decisione del giudice sportivo. Il tecnico portoghese è stato vittima, secondo la società, di una decisione eccessiva essendosi scusato per quanto avvenuto. La speranza ora, è quella di poter ridurre la squalifica permettendogli di essere in panchina nel match contro il Milan del 27 ottobre.

Fonte: Twitter