Continua a muoversi a rilento l’iter riguardante il progetto del nuovo stadio della Roma. Fernando Magliaro, giornalista de Il Tempo, è tornato a fare il punto della situazione ai microfoni di Teleradiostereo: 

Al netto di possibili ricorsi, siamo davvero vicini alla fumata bianca, anche se è difficile ormai avventurarsi nei giudizi. Soprattutto perché le previsioni che si fanno possono essere influenzate da imprevisti. Però, essendo ottimisti, potremmo dire che entro sei mesi si potranno iniziare gli scavi per mettere così la prima pietra. Ci saranno ancora molti passi burocratici e degli adempimenti che devono essere portati avanti. Dopo tutto questo tempo che è passato è davvero difficile immaginare che oggi un consigliere qualsiasi possa alzarsi e bloccare tutto. La soluzione è molto vicina, ci stiamo spostando in avanti a piccoli passi, con tanta paura e circospezione. Questa versione del progetto è una versione che potremmo definire pericolosa, soprattutto perché potrebbe non reggere alla prova dei fatti a livello di traffico. Spero però di sbagliarmi e che abbia ragione chi dice che sarà un qualcosa di bello e funzionale. Adesso servirà tanta calma, ma siamo davvero in attesa soltanto della chiamata con l’annuncio della fumata bianca. Ricordiamoci che in questi ultimi anni il cambio di Sindaco e le questioni Parnasi, Lanzalone e De Vito hanno rallentato tutto. Non siamo mai stati così vicini a una risposta concreta“.

Fonte: Tele Radio Stereo