Da oggetto misterioso a baluardo della difesa. In pochi mesi Chris Smalling ha conquistato tutti: non solo i tifosi, ma anche i dirigenti giallorossi, che adesso vogliono provare a riscattare definitivamente il centrale dal Manchester United. Nel frattempo il giocatore ha raccontato all’emittente radiofonica inglese Talksports i suoi primi mesi a Roma:

“Ovviamente mi manca lo United. Ho trascorso lì così tanti anni che ormai mi sentivo a casa ma mi sto godendo il mio nuovo capitolo e spero di poter continuare a influire positivamente sulle prestazioni in campo e di poter avere una stagione di successo. Ma adesso mi sto davvero divertendo a stare in Italia. Sto iniziando a capire ciò che il mister dice in italiano, e anche con i giocatori sono fortunato perché molti di loro parlano inglese. Sto imparando molte frasi calcistiche e non che mi stanno aiutando a interagire con la squadra dentro e fuori dal campo. Mi sento molto stabile; la mia famiglia è qui e i cani sono qui, quindi tutti sono sistemati. Quando la mia famiglia è felice e io sono felice, e questo si vede in campo. Al momento il mio obiettivo è assicurarmi che questa squadra ha una stagione stabile. Gli obiettivi di Fonseca non consistono solo nel tornare in Champions League, ma di vincere qualcosa: mi concentro solo su questo adesso. A fine stagione, quando avremo ottenuto qualcosa, potrò parlare del mio futuro, in questo momento la mia concentrazione è tutta per il campo”.

Fonte: Talksports