Paulo Fonseca, presente a Firenze per l’evento di moda “Pitti Uomo“, è stato intervistato da tuttomercatoweb.com a cui ha parlato della sconfitta contro il Torino e del prossimo match contro la Juventus:

Incontrate la Juve nel loro miglior momento?
La Juve è una grandissima squadra, l’ultima l’ha vinta al termine di un grande match. Mi aspetto una partita difficile“.

Cosa vi ha insegnato il ko col Torino?
È importante quando arriva la sconfitta capirne i motivi. Noi abbiamo analizzato i nostri errori e stiamo lavorando per migliorare. È importante capire cosa è successo contro il Torino, non abbiamo disputato una brutta gara ma al contempo commesso errori che stiamo lavorando per migliorare“.

Come se la immagina la sua prima sfida da allenatore della Roma contro la Juve?
Come una partita normale, giocheremo contro una grande squadra, ma per noi è una gara normale“.

Cosa dirà in portoghese a Cristiano Ronaldo?
Vediamo. Spero che dopo la gara possa essere arrabbiato…

La Juve è la squadra più forte d’Italia?
Juve e Inter sono le più forti d’Italia, non posso dire però chi è più forte. Queste sono le gare che tutti noi vogliamo giocare“.

Le piacerebbe lavorare con De Rossi?
Io non lo conosco, conosco il giocatore ed è stato un grandissimo che ha appena terminato la sua carriera. È stato un giocatore molto forte che ha fatto una grande carriera. E a me piace parlare con tutti i grandi intenditori di calcio“.

Si aspetta un rinforzo in attacco?
Non voglio parlare di calciomercato. Siamo attenti ma non posso dire altro“.

Zaniolo lo recuperate?
Si credo sarà in condizione di giocare“.

Fonte: tuttomercatoweb.com