Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha parlato a Sky Sport al termine del match perso con la Juventus:

E’ arrivata la diagnosi per Zaniolo?
“Deve pensare a recuperare. Siamo tristi, certo, ma domani è un altro giorno”.

E’ preoccupato per le leggerezze difensive?
“Sì, è difficile giocare contro la Juventus e stare 0-2 dopo 8 minuti con due nostri regali. Penso che dopo la squadra ha comunque fatto una buona partita. Abbiamo fatto un secondo tempo forte, ma è difficile dopo due gol loro recuperare”.

Non è un rischio eccessivo giocare così tanto da dietro? Il loro primo gol nasce da un errore di Veretout?
“Sono io il principale responsabile quando si fanno questi errori. E’ una situazione su cui lavoriamo molto. Io voglio un calcio coraggioso, dove si rischia, ma si riesce a essere pericolosi”.

Stasera sono andati molto meglio i giovani che gli esperti. Bravi Diawara e Mancini, meno Veretout e Kolarov?
“Sì, è vero che Veretout ha sbagliato in quell’occasione, ma dopo ha reagito molto bene con coraggio e ha giocato bene”.

Le due reti hanno tolto sicurezza alla Roma?
“No, penso che dopo abbiamo giocato bene. E’ normale che dopo due reti in 8 minuti una squadra perda fiducia, oggi però non è stato così. Sono contento di quello che hanno fatto i calciatori dopo le due reti subite”.

Cosa è cambiato da Firenze?
“Niente. Solo i risultati, ma penso che in queste due ultime partite abbiamo dominato, anche oggi abbiamo fatto venti tiri in porta”.

La difesa?
“Non è una questione tattica. Non mi piace parlare di errori individuali, ma dico che non è questione di organizzazione. Per questo sono fiducioso”.

Fonte: Sky Sport