Il mister Paulo Fonseca ha parlato ai microfoni di Sky Sport per analizare la sconfitta di questa sera contro il Bologna. Queste le sue parole:

Perché sta diventando irriconoscibile questa Roma?
“La squadra ha accusato molto l’ultima sconfitta contro il Sassuolo e oggi abbiamo fatto una partita tranquilla con grande tranquillità con poca sicurezza con giocatori poco tranquilli. Dopo che abbiamo preso il secondo gol la squadra ha accusato questo momento, poi abbiamo avuto una reazione nel secondo tempo, ma dopo con espulsione è stata molto difficile. Devo dire che è un problema emozionale in questo momento e che dopo abbiamo sbagliato molto difensivamente”.

E’ arrivato il momento di cambiare realmente qualcosa nella squadra?
“Vediamo, questo non è un momento facile dopo due sconfitte, ma io sono il responsabile per la squadra e devo pensare bene che possiamo cambiare e migliorare questo momento con equilibrio e devo dire che questa squadra ha fatto molte cose buone in questa stagione io credo che sia un fatto emotivo e che devo lavorare sui giocatori e devo far credere che possiamo fare molto molto meglio. Possiamo perdere o vincere, ma importante è che abbiamo coraggio di giocare e penso che oggi è un problema di tranquillità, devo pensare che fare per cambiare questo momento”.

Abbiamo visto differenza tra pressing cattivo del Bologna e quello timido della sua squadra, dipende da mancanza di convinzione?
“Quando la squadra sente che non è tranquilla e lascia spazio a Bologna è tutto un problema, non pressiamo come dobbiamo e anch’io penso che i gol che abbiamo preso li abbiamo presi uguali contro il Sassuolo. Sono questioni che possiamo fare molto meglio individualmente”.

Ci sono stati molti errori individuali?
“Non mi piace parlare di errori individuali perché io sono responsabile per tutto quello che succede in una squadra, se vediamo il gol che abbiamo preso però sono molti 1 contro 1. Ma dobbiamo lavorare per cambiare questo, non è un dramma, ma con coraggio e lavoro possiamo cambiare questo momento”.

La prestazione non è cosi cambiata dopo l’ingresso di giocatori caratterialmente forti?
“Quando una squadra non sta bene fisicamente non reagisce come abbiamo fatto nella seconda parte contro il Sassuolo e anche oggi con un giocatore in meno. Onestamente non mi sembra che possa essere una questione fisica”.

Fonte: Sky Sport