Oggi pomeriggio Javier Pastore, fermo ormai da tre mesi per un edema all’anca (salvo sporadiche apparizioni) si è sottoposto ad un nuovo consulto medico a Villa Stuart che, almeno per ora, è stato per lui confortante. Non dovrà operarsi, dovrà fare una terapia conservativa tra anca e tendini, già da domani, per un paio di settimane per poi provare a forzare per rientrare in gruppo.

Fonte: gazzetta.it