James Pallotta e Dan Friedkin sono pronti ad avvicendarsi alla guida della Roma. Il closing dell’affare si avvicina. Intanto la squadra non se la passa molto bene e una eventuale qualificazione ai gironi di Champions League mancata farebbe sicuramente scendere il valore del club. L’attuale presidente ha detto la sua sul momento di difficoltà dei giallorossi: “La Roma ha ancora la possibilità di fare bene: la trattativa per il cambio di proprietà non c’entra niente con il rendimento della squadra“.

Fonte: Il Messaggero