L’emergenza coronavirus prosegue e a rimetterci sul piano economico sono anche i club dei principali campionati europei. A calare non sono solo gli introiti nelle casse delle società, ma soprattutto il valore delle rose. Il  Cies Football Observatory ha infatti pubblicato una classifica che calcola la perdita di valore dei calciatori sul mercato trasferimenti delle cinque principali leghe europee, Inghilterra, Spagna, Germania, Italia e Francia. Il valore viene calcolato attraverso otto criteri. Cinque di questi sono personal e comprendono età, contratto, status internazionale, carriera e performance negli ultimi tre e sei mesi. Due sono di squadra e quindi prendono in considerazione il valore sportivo e il valore economico del club. L’ultimo è esterno ed è quello che ha portato al calo medio del 28% in ogni Lega e dipende dal contesto,  in questo caso quindi dal coronavirus. La squadra che in percentuale ha perso di più è l’Olympique Marsiglia con un -37,9%. In Italia l’Inter è calata del 35,7% con perdite da 276 milioni, passando quindi da un valore di 773 a 497; la Roma è calata del 27,2% passando da 540 milioni a 393 milioni. La squadra ad aver perso di più è stata la Lazio, che ha avuto un calo del -32,8%, piazzandosi all’ottavo posto nella classifica delle percentuali, passando da un valore della rosa di 348 milioni a uno di 234 milioni.

Fonte: CIES Football Observatory