Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha parlato ai microfoni di Roma TV, sull’ultima amichevole dei giallorossi pareggiata contro il Cagliari per 2-2. Queste le sue dichiarazioni:

Tante occasioni nel primo tempo?
“Mi è piaciuto anche il primo tempo a livello offensivo. Non abbiamo fatto gol ma abbiamo sempre dominato, creando occasioni, poi abbiamo sbagliato le prime due situazioni in cui il Cagliari si è avvicinato alla nostra porta. Però abbiamo giocato con grande personalità in entrambe le fasi. Mi è piaciuto il primo tempo, ma anche nella ripresa la reazione è stata forte. Penso che siano dei segnali positivi”.

Cosa le è piaciuto di più e cosa di meno in questa preparazione?
“Dobbiamo sempre lavorare per migliorare, ma in questa pre-season solo adesso abbiamo avuto dei giocatori che non si sono mai allenati. Però vedo l’aspetto positivo, che la squadra non è definitiva. Ci sono giocatori che devono uscire e altri che devono entrare, ho parlato con Fienga e il presidente, abbiamo bisogno i giocatori e stiamo lavorando per migliorare la squadra”.

Mkhitaryan già in forma?
“E’ un giocatore molto intelligente, può giocare in tante posizioni, è in un buon momento ma anche altri stanno giocando bene”.

Dal punto di vista del modulo quali saranno quelli che potranno cambiare?
“Come oggi, abbiamo cambiato il sistema, è una cosa che voglio fare durante la stagione. Possiamo giocare in entrambi i modi, mi è piaciuta la squadra anche a quattro. Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo fiducia, dobbiamo giocare la palla noi”.

Impatto con Friedkin?
“Molto positivo. Per primo è importante avere il presidente vicino alla squadra, vedere come si lavora. Loro sono molto motivati come noi, stiamo lavorando per fare il meglio per la Roma”.

Fonte: Roma TV