La Roma ha chiesto e ottenuto il rinvio dell’appello per ridiscutere lo 0-3 a tavolino contro il Verona. I giallorossi hanno presentato la richiesta di spostamento tramite l’avvocato Conte, ottenendo questa mattina la nuova data dell’udienza, fissata per il 4 novembre scrive Il Messaggero. Il rinvio è dovuto all’impossibilità di presenziare all’appello da parte dell’ad Guido Fienga, inibito per 30 giorni lo scorso 24 settembre. La Roma proverà a ribaltare la sentenza del Giudice Sportivo, puntando sulla buona fede dell’errore che è costato la sconfitta. Diawara è sceso in campo, ma per una dimenticanza non era stato inserito nella lista over 22.

Fonte: Il Messaggero