Arkadiusz Milik e la Roma: una storia interrotta in estate ma che potrebbe riproporsi per il futuro. A parlare del mancato arrivo in giallorosso del centravanti del Napoli è Zbignew Boniek, ex giallorosso e ora presidente della federcalcio polacca.

Arek sta bene fisicamente, lo vedo in allenamento, fa fase offensiva e fase difensiva, è un ragazzo eccezionale, è vero ha subito due gravi infortuni, ma è tornato al top – le sue parole -. Mi dispiace si sia creata questa situazione col Napoli, dopo che il club azzurro lo ha curato e atteso. Capisco entrambe le parti, spero la questione si risolva. Del suo futuro non ho idea, ho letto che la Roma ha acquistato realmente solo Smalling, gli altri sono arrivati in prestito. Ho parlato con lui in estate, era felice di raggiungere Roma, mi aveva chiamato per chiedermi dei consigli e gli dissi che ero contentissimo per il suo arrivo nella capitale, con una proprietà seria. Mi auguravo che venisse a Roma per giocare con Dzeko, perché è abituato a giocare con Lewandowski. Una grande squadra ha bisogno di due punte importanti”.

Fonte: Rete Sport