L’emergenza Coronavirus ha costretto i club di tutta Europa a rivedere molte delle loro spese: stipendi tagliati, acquisti diminuiti, ma il prezzo dei cartellini dei giocatori resta sempre molto alto. Lo conferma il CIES Football Observatory, che anche quest’anno ha stilato la classifica delle rose più costose, tenendo conto di tutte le società dei cinque maggiori campionati europei. La Roma, con un valore pari a 303 milioni, si va a posizionare al quarto posto in Serie A e al diciannovesimo in Europa. Sul podio in Italia ci sono Juventus (594 milioni), Inter (467 milioni) e Napoli (439 milioni). Per quanto riguarda invece i campionati stranieri, in prima posizione si trova il Manchester City (1 miliardo e 36 milioni), seguono poi il PSG (888 milioni) e il Manchester United (844 milioni).

Fonte: CIES Football Observatory