Come riporta Chiara Zucchelli su gazzetta.it, le prossime potrebbero essere le ultime due settimane di lavoro personalizzato, poi da metà novembre l’obiettivo è il ritorno in gruppo con i compagni. La data certa del rientro non c’è ancora, ma il fatto che la Roma l’abbia incluso nella lista Uefa fa ipotizzare che possa rientrare almeno tra i convocati nel match di ritorno contro lo Zorya, il 25 novembre prossimo. Nel frattempo il giocatore continuerà a essere monitorato via Skype dalla clinica in Finlandia nella quale si è operato e aspetta l’ok per aumentare i carichi di lavoro.

Fonte: gazzetta.it