El Shaarawy Stephan

El Shaarawy Stephan

El Shaarawy Stephan

Attaccante

Altezza

1.78

Peso

72

Data di nascita

27/10/1992

Luogo di nascita

Savona, Italia
El Shaarawy Stephan

Overview

È soprannominato “Il faraone” per le origini egiziane del papà (che si trasferì in Italia più di trenta anni fa).

Ha nel sangue pure qualche contaminazione svizzera per la nazionalità elvetica della mamma, ma lui è italiano a tutti gli effetti essendo nato e cresciuto a Savona. Stephan El Shaarawy – classe 1992 – non è famoso solo per essere un misto di etnie e per il look con la cresta alla Nainggolan, è soprattutto uno dei calciatori migliori under 25 proposti dalla Serie A negli ultimi anni. Attaccante veloce, abile in progressione e nel superare in dribbling i difensori avversari, sa ricoprire tutti i ruoli del settore avanzato.

Può agire da unico riferimento offensivo, ma anche di supporto a un altro centravantipartendo esterno dalla fascia sinistra di competenza. I primi passi della carriera li muove nella società savonese del Legino Calcio, per poi approdare nelle giovanili del Genoa ancora bambino. Con il “Grifone” esordisce nel massimo campionato a 16 anni, 1 mese e 24 giorni il 21 dicembre 2008 in Chievo-Genoa.

I primi segnali di qualità li offre nella stagione 2010-2011 al Padova, in Serie B: 25 presenze e 7 gol è lo score finale. Non male per un ragazzo non ancora diciannovenne. Le prestazioni con la formazione veneta non passano inosservate al Milan, che decide di ingaggiarlo nell’estate stessa. In rossonero segna il suo primo gol in A (il 21 settembre 2011, Milan-Udinese 1-1) e diventa uno degli elementi più in vista del calcio nostrano. In totale con la maglia del “diavolo” colleziona 83 apparizioni e 21 reti.

Arriva pure la prima convocazione in Nazionale: gioca da titolare il 15 agosto 2012, Italia-Inghilterra. La prima realizzazione in azzurro è datata 14 novembre successivo all’esordio, contro la Francia al Tardini di Parma. Nell’estate 2015 va al Monaco in Ligue1. L’esperienza, però, finisce dopo sei mesi. A gennaio lo prende la Roma. Stavolta per restare a lungo.

ItalianoEnglishEspañolFrançaisDeutsch