Anche Giovanni Malagò, in un decreto di intercettazione vistato dal pm in via d’urgenza lo scorso 25 maggio, risulta iscritto al registro degli indagati della procura di Roma. Dalle indagini della pm Barbara Zuin e dell’aggiunto Paolo Ielo risulta che il numero uno del Coni avrebbe ottenuto “utilità” da Parnasi in cambio di un atteggiamento favorevole riguardo al progetto del nuovo stadio della Roma. Come riporta La Repubblica, queste “utilità”, secondo l’accusa, sono consistite 

Continua a leggere

Tanti i personaggi del mondo della politica e dello sport che si sono espressi su quanto accaduto intorno al nuovo stadio della Roma. Non potevano mancare le dichiarazioni di Giovanni Malagò, presidente del Coni. Queste le sue dichiarazioni riportate dall’Ansa: “Per quanto riguarda il discorso sportivo, una cosa che mi sembra assolutamente certificata è che non c’è nessun 

Continua a leggere