L’hanno già ribattezzata “Stadio capitale”. Un’inchiesta che continua a crescere, svelando la rete impressionante di relazioni politiche e affaristiche che il “sistema Parnasi” aveva messo in campo, per facilitare l’arrivo al traguardo del dossier Tor di Valle, confidando che un giorno si sarebbe rivelato l’apripista di nuovi e lucrosi affari. (…). «Spero non ci vadano di mezzo i 

Continua a leggere

Anche Giovanni Malagò, in un decreto di intercettazione vistato dal pm in via d’urgenza lo scorso 25 maggio, risulta iscritto al registro degli indagati della procura di Roma. Dalle indagini della pm Barbara Zuin e dell’aggiunto Paolo Ielo risulta che il numero uno del Coni avrebbe ottenuto “utilità” da Parnasi in cambio di un atteggiamento favorevole riguardo al progetto del nuovo stadio della Roma. Come riporta La Repubblica, queste “utilità”, secondo l’accusa, sono consistite 

Continua a leggere

“Se e’ tutto a posto, il progetto dello stadio della Roma andra’ avanti, ma questo ce lo devono dire le autorita’”. Lo dice all’Agi il ministro Luigi Di Maio, interpellato dopo il Consiglio dei ministri.“Sono contento che la procura di Roma abbia detto chiaramente che la sindaca Raggi non c’entra niente”, aggiunge. “Quel che stiamo leggendo ci 

Continua a leggere

Virginia Raggi, sindaco di Roma, questa sera ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla vicenda legata allo stadio della Roma al programma televisivo Porta a Porta. Queste le sue parole: Che fine farà lo stadio?  “Non lo sappiamo. Gli atti della procedura sembrano tutti validi. Noi ci riserviamo di fare tutti gli approfondimenti. Se non ci sono irregolarità si potrà andare avanti”. Come ha 

Continua a leggere

Sono previsti per domani gli interrogatori di garanzia per i nove arrestati nell’ambito dell’inchiesta sullo stadio della Roma. Secondo quanto riportato da Askanews, il manager Luca Parnasi sarà ascoltato a Milano dove si trova detenuto nel carcere di San Vittore. Gli altri interrogatori si terranno a Roma, dove verranno sentite le altre persone raggiunte dalla misura cautelare tra cui il presidente di Acea, Luca Lanzalone, l’ex assessore regionale del 

Continua a leggere

L’imprenditore Luca Parnasi, che oggi ha incontrato nel carcere di San Vittore, i suoi difensori, gli avvocati Emilio Ricci e Giorgio Tamburrini, ha parlato a proposito dell’inchiesta sullo stadio della Roma. Le sue parole riportate dall’Ansa: “Non ho mai commesso reati. Abbiamo lavorato per anni, 24 ore al giorno, solo per realizzare un progetto”. Fonte: ansa

Luca Montuori, assessore all‘Urbanistica di Roma Capitale, ha parlato dopo la travagliata giornata che ha riguardato lo Stadio della Roma. Queste le sue parole, riportate dall’agenzia Dire: “Dobbiamo assumere troppe informazioni per poter dire, dobbiamo assumere i dati necessari. Sul proseguimento del progetto stiamo cercando di capire come e se si va avanti. È troppo presto per tutto”. 

Continua a leggere

Il procuratore aggiunto di Roma, Paolo Ielo, si è presentato in conferenza stampa per gli aggiornamenti riguardo l’operazione “Rinascimento“ e sullo Stadio della Roma, che ha portato l’arresto di nove persone, per un totale di sedici indagati. Ecco le sue parole: “La Roma non c’entra nulla con tutta questa vicenda. Sono 16 gli indagati. La corruzione è continua nel tempo e nello 

Continua a leggere

Tanti i personaggi del mondo della politica e dello sport che si sono espressi su quanto accaduto intorno al nuovo stadio della Roma. Non potevano mancare le dichiarazioni di Giovanni Malagò, presidente del Coni. Queste le sue dichiarazioni riportate dall’Ansa: “Per quanto riguarda il discorso sportivo, una cosa che mi sembra assolutamente certificata è che non c’è nessun 

Continua a leggere

James Pallotta si è espresso ancora una volta in merito all‘inchiesta di corruzione riguardante lo stadio, in particolar modo ha parlato del costruttore Luca Parnasi, prendendone le difese. Queste le parole del presidente della Roma pubblicate sul sito del club: “Siamo rattristati e costernati dalle notizie e dagli arresti di questa mattina. Come categoricamente affermato dalla Procura, l’AS Roma non c’entra nulla. 

Continua a leggere