James Pallotta per il progetto Stadio della Roma è disposto a pagare fino a 120 milioni di euro. Il presidente giallorosso, come riportato dal Sole 24 Ore, ha manifestato interesse all’acquisto da Eurnova srl e resta da capire attraverso quale società sarà definita l’operazione. Non è escluso che possa concludersi entro il primo semestre del 2019 quando ci sarà il via 

Continua a leggere

In venti rischiano di finire sotto processo, accusati a vario titolo di aver fatto parte di un sistema corruttivo che ruotava intorno al progetto Tor di Valle. Come scrive La Gazzetta dello Sport, i PM hanno chiuso le indagini nei confronti di Luca Parnasi, il costruttore romano al centro del sistema, ma rischiano il processo anche Luca Lanzalone, ex 

Continua a leggere

Dal Ministero dei Trasporti arriva una smentita alla notizia circolata stamattina riguardo il tavolo tecnico avviato dal dicastero per la supervisione, richiesta dal Comune di Roma, sul progetto dello stadio. A riferirlo è il giornalista di Radio Radio Alessio Di Francesco, che cita fonti del MIT. Non è stato avviato alcun tavolo ministeriale sulle opere connesse al progetto di Tor di Valle e 

Continua a leggere

L’assessore allo sport Daniele Frongia ha rilasciato ai microfoni di Radio Radio delle dichiarazioni riguardo il progetto stadio, queste le sue parole: “Io direi che non ci siamo mai fermati, siamo sempre andati avanti. Ci sono stati eventi importanti che hanno rallentato l’iter. Ci sono delle verifiche in corso però da parte nostra è rimasta sempre la stessa intenzione. 

Continua a leggere

Oltre al presidente giallorosso James Pallotta, sono in quattro a voler subentrare a Eurnova per realizzare lo Stadio della Roma di Tor di Valle. Pallotta, Gavio, Girondi più un investitore dell’Estremo Oriente e uno australiano che hanno notato come, nelle ultime due settimane, i tecnici del Comune e quelli dei proponenti si sono riuniti già sei volte per discutere il testo 

Continua a leggere

Avanti così, (probabilmente) senza ponte di Traiano. Non c’è ancora una data per il passaggio della variante urbanistica relativa al progetto “Stadio della Roma” in Assemblea capitolina, del resto con l’inchiesta della procura su Luca Parnasi l’iter è stato rallentato dal Campidoglio per completare la due-diligence di controllo sugli atti prodotti. […] Ciò che emerge già prima del report degli 

Continua a leggere

Lo stadio della Roma rivede la luce. Dopo l’immobilismo degli ultimi mesi dovuto all’inchiesta “Rinascimento” che ha coinvolto il costruttore Parnasi, si torna al lavoro per concludere l’iter. “L’esito della due diligence che non è ancora terminata, è fondamentale, sennò che cosa la abbiamo fatta a fare? – le parole del sindaco Raggi – Però a breve 

Continua a leggere

La bocciatura dei servizi erogati dal Campidoglio, a dicembre del 2017, rappresentò un piccolo/grande caso politico. Ma, adesso, la nuova iniziativa presa dall’Authority di controllo del Comune, presieduta da Carlo Sgandurra, rischia di produrre un nuovo terremoto, come riporta Il Messaggero. Politico, certamente. Ma anche amministrativo e (forse) giudiziario. Perché l’argomento è di quelli sensibili, da molti punti di 

Continua a leggere

Virginia Raggi, sindaco della Capitale, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Radio parlando anche dello Stadio della Roma. Queste le sue dichiarazioni: L’analisi dei flussi di traffico, a che punto siamo? “Stiamo aggiudicando per trovare il soggetto terzo che possa fare questi studi. Speriamo che i tempi siano più brevi possibile, Roma merita che tutto sia fatto per bene”. C’era 

Continua a leggere

Dopo gli ultimi avvenimenti, James Pallotta è alla ricerca di un importante partner industriale per costruire il nuovo Stadio della Roma. Nelle ultime ore il nome di Starwood, colosso alberghiero statunitense, è stato accostato al progetto dello Stadio, ed andrebbe a sostituire l’Eurnova, società in mano a Parnasi. Questa collaborazione  potrebbe essere completata con il coinvolgimento della Goldman Sachs, una banca d’affari. Bisogna solo 

Continua a leggere