Un tesoretto chiamato Europa League, che ha portato fino ad ora nelle tasche del club giallorosso ad incassare 2,47 milioni di euro dai gironi frutto di quattro vittorie con Cluj (due volte) e Young Boys (due volte), che hanno fruttato ciascuna 570 mila euro, e di un pareggio (con il CSKA Sofia) che ha portato 190 mila euro. A questi va aggiunto il bonus da un milione per il primo posto nel girone.

La qualificazione matematica ai sedicesimi di finale ha inoltre garantito un ulteriore bonus pari a 500 mila euro. A questi vanno poi sommati 1,1 milioni per il raggiungimento degli ottavi e ulteriori 1,5 milioni di euro per la conquista dei quarti di finale.

Con il passaggio alle semifinali della competizione, la cifra totale è cresciuta ulteriormente – di altri 2,4 milioni – andando a toccare 14,89 milioni di euro. Va ricordato che a questa cifra rimane da aggiungere quella derivante dal market pool, ancora da calcolare.

Fonte: Calcio e Finanza